Estendi la tua portata WiFi con un ripetitore wireless

Un ripetitore WiFi è un dispositivo che viene usato insieme alla tua attuale rete WiFi per estendere l’area di copertura disponibile per la tua connessione WiFi. Funziona raccogliendo la tua connessione wireless esistente, amplificando il segnale stesso, e trasmettendo il segnale amplificato ad un’area designata. La ragione per cui questo è utile è che se vivi in un grande edificio può essere difficile ottenere un punto statico libero per piazzare una connessione WiFi, specialmente se ci sono molte persone che usano il posto. Inoltre, se vivi in un condominio potresti non avere la possibilità di mettere una connessione wireless per conto tuo per ridurre il costo di tale servizio.

Ci sono diversi tipi di ripetitori wifi e tutti possono essere utilizzati per estendere la tua attuale connessione wireless. Alcuni dispositivi hanno bisogno di un alimentatore esterno, altri possono funzionare a batteria e alcuni semplicemente utilizzano la potenza del router stesso, ma tutti utilizzano lo stesso principio di base di raccogliere il segnale esistente e trasmetterlo più lontano. La differenza principale tra i diversi tipi si basa sulla gamma e la potenza del segnale che viene esteso. Non tutti i modelli di ripetitori wifi oggi in vendita e disponibili sul mercato hanno lo stesso prezzo e nemmeno le medesime caratteristiche e funzionalità. Ad esempio, è ovvio che un modello di ripetitore di rete wireless un po’ più avanzato e innovativo abbia anche delle prestazioni maggiori di utilizzo e quindi anche un costo più elevato rispetto invece ad esempio ad altri modelli di ripetitori di questo genere che invece presentano un funzionamento più basilare e di più facile comprensione.

Per far sì che il tuo ripetitore WiFi funzioni devi avere il dispositivo attuale inserito in una presa di corrente e connesso ad un collegamento WiFi. Poi connetti questa connessione al ripetitore attraverso un cavo USB o di alimentazione. Puoi anche connettere il ripetitore al router attraverso un cavo ethernet se lo desideri. Una volta che il ripetitore è stato acceso è il momento di posizionare la tua connessione WiFi reale da qualche parte dove prenderà i segnali estesi dal ripetitore wifi. La maggior parte dei dispositivi prenderanno segnali da circa trenta metri di distanza e alcuni fino a cento metri. La cosa bella di un ripetitore è che estende il tuo segnale fino a quelle distanze, quindi il tuo portatile, per esempio, sarà capace di connettersi con un coffee shop in campagna anche se potrebbe essere a centinaia di chilometri.

Maggiori informazioni e molto altro sul sito miglioreripetitorewifi.it.

Related posts