Lavasciuga, come far asciugare i capi senza pieghe

E’ il sogno di tutti, uomini e donne, mettere i panni in lavasciuga e vederseli restituire dal cestello asciutti, profumati di pulito e stirati. Fantascienza? Forse, ma non troppo a guardare le nuove funzionalità extra di questi elettrodomestici che ci semplificano la vita. Inutile ribadire che la lavasciuga, assolvendo a due compiti che in passato erano manuali e richiedevano sacrifici di tempo e sudore, dà una grossa mano in casa. Se usata al meglio porta anche a farci risparmiare acqua ed energia. Un consiglio? Lanciatela ad alta concentrazione di giri di centrifuga, in modo da accorciare i tempi di asciugatura e i consumi energetici. Per il resto valgono le stesse regole valide per il lavaggio, ossia separare i tessuti basandosi sulle indicazioni impresse sulle etichette. Come le lavatrici, infatti, anche le lavasciuga si basano su programmi, che nei nuovi modelli si sono moltiplicati, pensati per tutti i tipi di tessuto, ora anche per indumenti ‘baby’, jeans, piumoni o delicati. Dipende anche dal tipo di tessuto il tempo che ci mette la macchina ad asciugare la biancheria, ovvio pertanto dividere i capi in base alla tipologia delle fibre per poter consentire alla macchina un trattamento omogeneo con una resa finale decisamente migliore. Attivando l’opzione ‘giusta temperatura’ si fisserà un tetto limite di gradi che per i misti si ferma a 70 gradi, per i delicati si colloca fra i 30 e i 50 gradi. Veniamo ora alla nota dolente delle pieghe. C’è un modo per evitarle? Anche perché una volta formate, è un’impresa spianarle a suon di passate di ferro da stiro. Qualcosina si può fare. Vediamo cosa. Innanzitutto, bisogna evitare di far asciugare troppa biancheria tutta in una volta, il rischio è che si appallottoli e finisca per aggrovigliarsi prendendo brutte pieghe. Se si ha intenzione di procedere allo stiro appena terminato il ciclo di asciugatura si imposti un programma che lasci umidi gli indumenti, in caso contrario si potrebbero incontrare difficoltà. Per evitare la formazione di pieghe può aiutare anche l’ammorbidente in fase di lavaggio, perché asporta l’umido mantenendo morbidi i capi. Per altri dubbi o quesiti la risposta è su questa sezione di domande frequenti sulle lavasciuga.

Related posts